• Parco del rio Sale’ e collegamento pedonale parco di Gocciadoro – Povo

    NEL DIBATTITO SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 Silvano Pedrini, Nicola Salvati E Alberto Salizzoni, a nome del gruppo PD, hanno presentato un OdG sul  PARCO DEL SALE’ E COLLEGAMENTO PEDONALE PARCO DI GOCCIADORO – COLLINA EST

    Il parco di Gocciadoro è il più grande polmone verde della città ed anche il più frequentato, occupa una superficie di 22 ettari, una parte di questa classificata come SIC – Sito di Interesse Comunitario (I Siti di Importanza Comunitaria (SIC) sono aree definite in base alla Direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e semi-naturali e della flora e fauna selvatiche).- con piante secolari, è utilizzato da famiglie con bambini e da giovani per passeggiate, è un  punto di ritrovo sia per gli adulti che per i bambini grazie agli ampi spazi e alle sue attrattive. Nel parco vivono volpi, scoiattoli, ghiri e numerose specie di uccelli.

    Il sito del rio Salè, nel tratto compreso tra l’abitato di Povo ed il parco di Gocciadoro, presenta delle caratteristiche naturali particolarmente interessanti: cascate, fenomeni tipo “marmitte dei giganti” scavate dall’acqua, gole spettacolari

    In particolare è urgente l’individuazione di un percorso naturalistico verso la collina est che permetta di raggiungere i seguenti obiettivi:

    – ridefinizione del rapporto fondovalle – collina
    – valorizzazione e riscoperta del paesaggio culturale e del patrimonio ambientale;

Photostream